Interporto Abruzzo
| Vai al menu del sito
| Vai al corpo del sito
INTERPORTO D’ABRUZZO
Interporto d'Abruzzo, Green Transport Solution, Localizzazione strategica,Interporto Val Pescara spa, Intermodale srl
 
Newsletter...e sarai sempre aggiornato
 

Progetti

Il potenziamento del sistema interportuale

L'Interporto d'Abruzzo deve con priorità favorire il superamento di alcune strozzature che possono limitare il livello di efficienza complessivo della struttura.
Nello specifico si fa riferimento a fattori esogeni, quali la connessione con la rete ferroviaria e i collegamenti viari non sempre ottimali.
 
 
 
 
Impianto circolazione, segnalamento e sicurezza.
 
La Giunta Regionale, nella seduta del 19 Novembre 2015, ha approvato lo schema di Convenzione tra la Regione Abruzzo e la Soc. Rete Ferroviaria Italiana per l’affidamento alla stessa delle funzioni di Soggetto Attuatore nell’ambito del progetto di completamento dell’Interporto Chieti-Pescara di Manoppello, finanziato con risorse del Par-Fsc 2007/2013, quantificate in complessivi Euro 2 milioni e 420 mila euro.

L’intervento sara’ realizzato sulla base del progetto redatto dalla Direzione Territoriale di Ancona di R.F.I.con tutti gli adeguamenti degli impianti esistenti e le nuove opere ed impianti che il Soggetto Attuatore riterra’ necessari per garantire la funzionalita’ dell’impianto e la sicurezza dell’esercizio ferroviario a servizio dell’Interporto d’Abruzzo.

Le opere da realizzarsi riguardano l’automazione del deviatoio allacciato alla rete ferroviaria nel tratto Pescara-Sulmona (km 17+956 in prossimità della Stazione FS Chieti Scalo).
Oltre a limitare la frammentazione delle attività operative di shunting/manovra, il nuovo sistema di controllo remotizzato consentirà la circolazione dei convogli senza sottostare al regime di tradotta.

Nella convenzione, che sara’ sottoscritta nei prossimi giorni, si legge che il Soggetto Attuatore assume la competenza e la responsabilita’ della realizzazione dell’intervento, nonche’ tutti gli oneri relativi all’appalto dei lavori, alle forniture e ai servizi ed ogni altro onere connesso all’acquisto delle attrezzature ed alla attivazione dei servizi per fornire l’opera perfettamente funzionante rispetto alle finalita’ previste dal progetto. L’intervento finanziato dovra’ essere realizzato entro il previsto termine del 31/12/2015, pena la revoca del contributo concesso.
Impianto circolazione, segnalamento e sicurezza.
 
 
Torna in alto
Alias2k | realizzazione siti web, grafica, web design, internet, intranet, extranet, visual design